Macellazione

Macellazione islamica ed ebraica in Italia. Massacro secondo Shekhite e Sharia.

Secondo la stampa italiana, nel 1980, l’11 giugno, con decreto del ministro, fu presa una decisione che consentiva la macellazione di animali secondo le tradizioni islamiche ed ebraiche. Cioè, le comunità ebraiche e islamiche italiane hanno ricevuto permessi speciali per la macellazione di animali in base a una serie di leggi e una serie di emendamenti alle leggi italiane, poiché le comunità ebraiche e il Centro islamico erano riconosciute come entità morali.

A tutto ciò è stato accettato che dai Paesi dell’Islam che non hanno la possibilità di macellare animali, potrebbero esserci richieste di importazione di animali macellati dall’Italia verso il territorio nazionale.

Tra i decreti accettati c’erano quelli che indicano che i rituali, o meglio la macellazione, dovevano essere eseguiti secondo tutti i canoni della religione, e anche che la macellazione doveva essere eseguita da una persona esperta